Grammatiche

Willkommen in Kempten (S. Iannello)

Kempten Nonostante abbia frequentato un liceo scientifico alle superiori, mi sono diplomata con un obiettivo: imparare il tedesco. Ero determinata a seguire qualsiasi strada mi avrebbe portato ad esso. Entrata a Modena mi hanno subito inserita nel gruppo di lettorato dei principianti e il primo anno mi sono trovata particolarmente bene con l’insegnante, ma allo stesso tempo mi sentivo molto svantaggiata rispetto ai tanti studenti che avevano già studiato la lingua per 5 anni al liceo linguistico o addirittura dalle scuole medie. Sentivo che non potevo in alcun modo competere con loro. Ho allora deciso di provare a partecipare al bando Erasmus+ e di selezionare alcune università in Germania.
Nonostante varie difficoltà, tra cui superare un test B1 di lingua dopo solo pochi mesi di studio, ad Aprile la graduatoria mi ha inaspettatamente informata che ero riuscita ad ottenere una borsa di studio per 6 mesi in Baviera, da Settembre a Febbraio! Sarei andata a Kempten, una cittadina vicina al confine con l’Austria e ad un’ora e mezza di treno da Monaco. Non vedevo l’ora di partire!
Con una macchina carica di bagagli, sono arrivata nella mia nuova città e nella stanza del campus che avevo preso in affitto. Le mie prime impressioni giunta sul posto non erano state molto positive, infatti ero arrivata di sera e non avevo trovato nessun locale che preparasse pasti caldi dopo le 21:00. Inoltre la città sembrava completamente disabitata. Ma il giorno seguente ho capito come funzionava Kempten, era una città molto attiva di giorno, con molti negozi e locali aperti, con gelaterie affollate persino nei mesi più freddi e con posti che io e i miei compagni di Erasmus abbiamo amato follemente: le Bäckerei. Questi locali preparano un’immensa varietà di paste dolci e torte usando una grandissima varietà di frutti di bosco e sono aperte già dall’alba per preparare il pane e varie focaccine. Per noi era diventata una tradizione ordinare qualcosa lì dopo le lezioni nelle giornate particolarmente fredde.
Gran parte delle mie mattine le ho però trascorse nel mio istituto ospitante, l’IFB Institut für Fremdsprachenberufe, specializzato nella traduzione e nell’interpretariato. Era molto diverso dalla mia università, infatti aveva un’organizzazione più scolastica: le classi degli studenti erano formate da una ventina di persone, erano quindi sempre gli insegnanti a spostarsi di aula e il voto degli esami era un risultato tra compiti, partecipazione e verifiche svolte durante il semestre. Ogni lezione aveva la durata di 45 minuti, e ogni due lezioni si aveva un intervallo di 15 minuti.
Data la somiglianza con il sistema scolastico italiano, mi sorgeva spontaneo un confronto con la mia scuola superiore, a partire dal rapporto tra insegnanti e alunni...


leggi tutto...



Il mio progetto Leonardo a Berlino (A. Frasca Caccia)

BerlinAvete presente quella bella e felice sensazione che si ha quando, dopo aver preso la laurea, ci si ritrova in Germania a parlare tedesco come se dentro se stessi ci fossero la Merkel e Ratzinger che dicono tutti gli “Zungenbrecher” e tutti applaudano come durante la cerimonia degli Oscar? - Bene! Ora immaginate...

leggi tutto...

Ein Jahr in Sizilien - zwischen Krise und "dolce vita" (S. Zonk)

CataniaGranita, Giuseppe, Fischmarkt, Etnaausbruch, Orangen, Spanier, Dialekt, Platz-an-der-Sonne, Arancini, Herzlichkeit, 40-Cent-Caffè, Salvatore, Englisch-keine-Hilfe, harter-Winter, Strandpartys, Universitätsstadt, Hitze, Gestank, Schmutz, per-Anhalter-durch-Sizilien, Canolli, Tranquillo!, hupender Ameisenhaufen, Pasta, Pasta, Pasta, Multikultiland, Geschichtsliebhaber...

leggi tutto...

Willkommen in España: il mio erasmus biculturale (M. Sampugnaro)

ValldolidSe c'è una cosa che sicuramente non dimenticherò di questi anni universitari, è il mio semestre trascorso in Spagna come studentessa Erasmus! Vivere e studiare all'estero ti dà la possibilità di conoscere posti, culture e lingue nuove; ti permette di confrontarti con diversi stili di vita, modi di fare e di pensare...

leggi tutto...


Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per ricevere informazioni su manifestazioni e iniziative dedicate alla lingua e alla cultura tedesca

Contattaci

  • Telefono:
    (0039) 329 / 4904712
  • Indirizzo:
    Lingua e traduzione tedesca
    DSLC - UniMore
    Largo Sant'Eufemia, 19 - Modena